Drappier champagne brut carte or

Per diversi la zona dell’Aube viene considerata di seconda classe, Drappier è la prova evidente della falsità di questa affermazione. Lo Champagne Carte d’Or è stato lanciato per la prima volta nel 1952 con l’etichetta gialla che lo caratterizza fino ai giorni nostri e che aveva ed ha tutt’ota il compito di tramettere la sua splendida peculiarità, la fruttosità. Questa Cuvée è composta dal 75% uve Pinot Noir, dal 15% uve Chardonnay e dal 10% uve Meunier, aggiunto solo più tardi e non dal principio.

27.00

Categorie: ,

Drappier

La storia della famiglia Drappier risale addirittura al XIII secolo, quando San Bernardo costruì un caseggiato a Urville per l’Abbazia di Clairvaux tuttora occupato dall’azienda, che si dedicò alla viticoltura già in età napoleonica.

Nel novecento lo Champagne Drappier era il favorito del generale De Gaulle, che fu un affezionato cliente quando si ritirò dalla vita politica e si stabilì a Colombey-les Deux-Eglises. Successivamente gli anni ’90 del novecento videro questi Champagne conquistare il mercato inglese e giapponese, grazie all’ottima qualità espressa. Le cantine di Drappier sono tuttora le stesse costruite nel XIII secolo dai monaci cistercensi, e rappresentano un’attrattiva unica per l’azienda.

Oggi l’azienda possiede 35 ettari principalmente coltivati a Pinot Noir, e una delle migliori e piu moderne cantine della regione, incastonata nel caseggiato medioevale. La famiglia, condotta dal giovane Michel Drappier, diplomato in enologia a Digione, in piena Borgogna, conserva ancora l’indipendenza della piccola Maison, restando al di fuori delle grandi acquisizioni finanziarie che hanno caratterizzato gli ultimi decenni.

Oggi produce circa 600 mila bottiglie di pura qualità, rinomate ed apprezzate da tutti gli addetti ai lavori.

Per diversi la zona dell’Aube viene considerata di seconda classe, Drappier è la prova evidente della falsità di questa affermazione. Lo Champagne Carte d’Or è stato lanciato per la prima volta nel 1952 con l’etichetta gialla che lo caratterizza fino ai giorni nostri e che aveva ed ha tutt’ota il compito di tramettere la sua splendida peculiarità, la fruttosità. Questa Cuvée è composta dal 75% uve Pinot Noir, dal 15% uve Chardonnay e dal 10% uve Meunier, aggiunto solo più tardi e non dal principio.

Dosaggio Brut
Tipologia Cuvèe Assemblage
Uvaggio Pinot Noir 75%, Chardonnay 15%, Meunier 10%
Area di Produzione Côte des Bars
Categoria ProduttoreMaison
Gradazione 12% Vol.